Cosa è la vitamina D

Con il termine vitamina D si intendono due diverse forme presenti in natura: la vitamina D3 (colecalciferolo), di origine animale, e la vitamina D2 (ergocalciferolo), di origine vegetale. L’uomo è in grado si sintetizzare vitamina D3 a livello cutaneo in seguito all’esposizione alla luce solare e può introdurre con l’alimentazione entrambe le forme di vitamina D. La dieta rappresenta una fonte limitata di vitamina D, in quanto gli alimenti sono generalmente poveri, salvo alcuni pesci grassi (aringa, salmone, sgombro, sarda, pesce azzurro, merluzzo). Il fabbisogno di vitamina D viene dunque garantito per l’ 80% circa dall’esposizione solare.

Cosa fa per i nostri figli

La vitamina D ha un ruolo fondamentale nella crescita sana e forte dei nostri figli.
Contribuisce infatti ad una serie di processi alla base della crescita stessa fra i quali:
Lo sviluppo del tessuto osseo e dei denti
Lo sviluppo del tessuto muscolare
La modulazione del sistema immunitario

Perché è fondamentale

La funzione principale di questa vitamina è quella di aiutare l’organismo ad assorbire e fissare il calcio e il fosforo nelle ossa, favorendo il processo di acquisizione della massa ossea, che avviene proprio nell’età evolutiva.
La vitamina D ha inoltre due importanti ruoli: la modulazione del sistema immunitario, e quindi della risposta contro le infezioni, e lo sviluppo del tessuto muscolare. Elementi fondamentali per una crescita sana e robusta.

Quali sono le fonti di Vitamina D

Sostanzialmente tre: una alimentazione sana ed equilibrata, l’esposizione solare e gli integratori.
La dieta mediamente fornisce circa il 20% del fabbisogno giornaliero.
Il restante 80% viene prodotto dalla nostra pelle, che è in grado di sintetizzare autonomamente la vitamina D3 con l’esposizione solare.
Nel caso in cui per qualsiasi motivo il fabbisogno attraverso l’alimentazione e l’esposizione solare non sia assicurato, è consigliato l’uso degli integratori di vitamina D.

Come integrare

Gli integratori alimentari di vitamina D sono una soluzione efficace e pratica.
L’assunzione giornaliera di 600 U.I. di vitamina D3 corrisponde a quanto raccomandato dai Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia (LARN)* per la popolazione italiana nei bambini dai 4 anni in su.

AVVERTENZE
Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di un sano stile di vita. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Un consumo eccessivo può avere effetti lassativi.

*Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU). Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana (LARN); IV Revisione 2014